domenica 30 dicembre 2007

MTV Pets

Pets






Pets è una sorta di sit-com per adulti fatta con pupazzi animati, una specie di Muppet Show scorretto e volgare.

Da un pò di tempo se ne sono perse le traccie nel palinsesto televisivo Italiano perché ritenuto troppo di cattivo gusto.
Purtroppo al di là della scarsa apertura mentale che c'è nel nostro paese MTV Italia ha fatto anche un suo "Pets Show" dove i poveri pupazzi, alle prese con ospiti di dubbio calibro, hanno visto i loro caratteri decisamente stravolti; da notare che la cosa è accaduta anche in America ma con maggior successo.

In originale Pets è composto da due serie per un totale di 26 episodi, un peccato che siano così pochi ma penso sia anche uno dei punti di forza dell'opera che così è sempre riuscita a mantenere freschezza per tutta la sua durata.


Da sottolineare la qualità del doppiaggio Italiano, veramente buono, per certi versi superiore all'originale, basta pensare a Daniele Formica nei panni del pappagallo o a Pasquale Anselmo in quelli di Trevor.


Spero di rivedere questa serie in TV perché mi manca tanto poi non so a voi!:D

Colgo l'occasione per augurarvi un felice anno nuovo... grazie per le visite e per il supporto!







giovedì 27 dicembre 2007

Il mattino ha l'oro in bocca...

Shining






In questi giorni qualcuno mi ha detto che gente straordinariamente positiva attira gente straordinariamente negativa...non mi ritengo poi così positivo... ma difficile dar torto a questa persona.
Ho sempre attirato intorno a me persone ben strane...Più che altro mi domando perché spesso la fascinazione del male sia tanto forte in noi... voi cosa ne dite?
Oltre al fatto che devo farmi curare... emmh...

Vabbè, ho sempre adorato Shining... forse il mio ideale è proprio il caro vecchio Jack...

Comunque sia da oggi vorrei cercare di cambiare decisamente rotta e dare solo a chi lo merita davvero
.  :)

Buon inizio di giornata a tutti voi e ricordate...

"Il mattino ha l'oro in bocca"












lunedì 24 dicembre 2007

Buone feste!

Natale



Mi sa che quest'anno Babbo Natale mi porterà cose ben poco belle, sarà che in questo periodo sono un disastro... Spero non sia così anche per voi, l'immagine qui sopra non promette niente di buono!;)

Vi auguro di passare delle feste serene, piene di cose belle in compagnia delle persone che amate.

Come "regalo" vi lascio un video molto carino con tutti i personaggi della Tatsunoko!
*E se non sapete di che sto parlando date un occhio al link che ho messo.*






Jacqueline Saburido un monito per tutti




Jacqueline Saburido



Ci sono momenti in cui in tutti noi lo sconforto prende piede, ci sono momenti in cui ci dimentichiamo quanto siamo fortunati.


Il Natale come tutte le feste, è sempre stato un momento un pò triste per me, acutizzi molto più determinte sensazioni in una situazione in cui dovresti essere felice e non lo sei, tante volte nemmeno per colpa tua...

La storia di Jacqueline Saburido, una giovane ragazza che in seguito a un grave incidente è rimasta totalmente deturpata, mi ha ricordato ancora una volta quanto sono fortunato, e vorrei ricordarlo anche a tutti quelli che magari si sentono un pò tristi in questo periodo.

Il monito di non bere mai quando si è al volante è d'obbligo...e curiosamente la pubblicità che vede protagonista la giovane Jacqueline da noi è stata ritenuta troppo forte e non è stata mai mandata in onda... peccato che ci siano cose ben peggiori da vedere nel nostro amato paese.








martedì 18 dicembre 2007

The Dark Knight trailer

The Dark Knight





In uscita a luglio 2008 in tuttto il mondo, il nuovo episodio di Batman porterà ancora la firma di Christoper Nolan e vedrà il cast del precedente film quasi invariato.

La trama prende spunto dal finale di Batman Begins, in cui il tenente Gordon mostra a Batman un reperto trovato sulla scena di un crimine, una carta da gioco recante il simbolo del Joker.
Nei panni dell’arcinemico più noto di Batman vedremo Heath Ledger, il raffronto con il Joker di Nicholson sarà molto difficile da superare ma da quel poco che ho visto mi pare che l’attore scelto sia piuttosto nella parte…Purtroppo questo sarà l'ultimo film interpretato dal giovane Ledger, morto in circostanze ancora da chiarire il 22 gennaio.

Vi lascio al nuovo trailer, sperando che il film possa essere migliore di Batman Begins che a me personalmente non è piaciuto molto:






Post aggiornato al 23 gennaio 2008

mercoledì 12 dicembre 2007

Edna

Questo bellissimo filmato in computer grafica è un omaggio a Charlie Chaplin e al cinema in particolare a Steven Spielberg.
Il titolo richiama Edna Purviance la prima donna ad avere un ruolo di rilievo nelle pellicole di Chaplin non che sua amante per molti anni, un rapporto che diventò poi di sincera amicizia anche quando l'attore si sposò con altre donne.

Detto questo vi lascio al video:



mercoledì 5 dicembre 2007

Il ritorno degli X Japan

J-Japan



Gli X Japan sono una band di culto nella loro patria ma negli ultimi anni stanno prendendo piede anche in occidente anche se in maniera piuttosto sotterranea.
Chi è appassionato di Anime ricorderà la loro Forever Love inserita alla fine del film di X-1999, fu infatti da li che li sentii per la prima volta.

Formatisi nel 1982, inizialmente il gruppo era composto solo da Yoshiki il fondatore del gruppo e Toshi, gli altri componenti sono giunti in seguito. Nel 1997 la band si è sciolta a causa di alcune divergenze per riformarsi di recente. Si parla infatti di un tour di addio definitivo ai fans che potrebbe addirittura toccare l'Europa.

Gli X sono apparsi anche nella colonna sonora di Saw IV con la canzone in inglese I.V. la cosa interessante è che contiene materiale inedito del chitarrista del gruppo Hide, morto in seguito a una notte alcolica nel 1998, poco dopo lo scioglimento della band.

Sono stati il primo gruppo giapponese a dare il via alle visual band e uno dei gruppi con più valore puramente musicale e non soltanto scenico come tanti altre Giapponesi.
Con un sound complesso, che spazia dall'hard rock alla classica, gli X Japan non sono un gruppo da ascolto distratto, ma necessitano di più ascolti per essere ben assimilati, non sono certo commerciali ed è questa la loro forza.

Per capirne l'effettiva qualità artistica basti pensare che Yoshiki in questi anni ha lavorato con Roger Tylor dei Queen, con George Martin noto produttore dei Beatles e ultimamente ha curato la colonna sonora del film Catacombs.

Se volete saperne di più eccovi un sito in italiano sugli X.

Vi lascio con un pò di video, nella speranza di avere notizie di un loro concerto non troppo lontano dall'Italia per poterli vedere dal vivo:


Forever Love






Crucify my Love



X



venerdì 30 novembre 2007

Ciao a Roberto Del giudice

Roberto del giudice



Il 25 novembre si è spento a Roma il doppiatore Roberto Del giudice, per tutti famoso per la voce di Lupin III ma con un curriculum alle spalle che va ben oltre il simpatico ladro.
Se volte dare un'occhiata al suo lavoro vi consiglio di quardare QUI.

Dopo la scomparsa di Enzo Consoli, voce storica di Zenigata direi che è una cosa molto triste per i fans della serie di Lupin.


Eccovi a voi una piccola intervista a Del Giudice:














Una voce fresca e giovanile come poche... Ciao Roberto, ci mancherai molto!

lunedì 26 novembre 2007

Il nascondiglio

Il nascondiglio

Dopo il deludente "La cena per farli conoscere”, Pupi Avati torna con un film degno della sua fama.
Ispirato da un romanzo dello stesso regista, "Il nascondiglio" è senza dubbio un buon Thriller.
Dal sito ufficiale del film la trama in breve:
“22 Dicembre 1957. Durante una tremenda tormenta di neve, una grande casa isolata in una cittadina dell’Iowa è sconvolta da un terribile delitto.
Cinquantacinque anni dopo, in quella stessa casa rimasta chiusa per mezzo secolo, una donna di origini italiane decide di aprire un ristorante.
E’ appena uscita dalla clinica psichiatrica dove è stata ricoverata per quindici anni in seguito al suicidio del marito, ed è decisa a costruirsi una nuova vita, ma non appena mette piede nell’edificio i fantasmi del passato tornano a tormentarla.
Sarà lei, sempre più in bilico tra ragione e follia, a dover scoprire il mistero dei fatti oscuri accaduti tra quelle mura.”

Il film ha un atmosfera che si rifà molto nella sua parte iniziale, nella fotografia e nella colonna sonora agli Horror classici della Hammer senza dimenticarsi di strizzare l’occhio ad Alfred Hitchcock.
Laura Morante, per la prima volta protagonista in un Thriller si dimostra completamente a suo agio nel ruolo. Il resto del cast è di tutto rispetto a partire da un irriconoscibile ma convincente Sydne Rome, a una dimagritissima Yvonne Sciò, sino a un Burt Yung sempre uguale a sé stesso.

La pellicola parte molto bene, con un atmosfera molto cupa e tesa, passa poi a una parte più giallistica, in cui la protagonista cerca di capire cosa è successo realmente nella casa per poi finire
Nell’horror più puro.
A dire il vero la trama è abbastanza prevedibile ma nonostante questo riesce a intrigare e a tenere lo spettatore attento. Infatti l’obiettivo di Avati non è certo costruire un giallo ma un film che trasmetta inquetudine e su questo ci riesce perfettamente.
I sobbalzi sulla sedia non mancano, così come il coinvolgimento.
Peccato per il doppiaggio, non sempre all’altezza e per il montaggio non propriamente da Oscar.
Senza contare che c’è una certa superficialità per come vengono avvicendati i vari personaggi e il finale, un po’ troppo frettoloso e con poco mordente a mio avviso.

Anche la trama presenta diverse ingenuità, ma sorvolate queste cose ci si trova davanti a un buon film che riesce perfettamente nel suo intento.

Un’ultima cosa, pare che ci dovesse essere un altro finale poi tagliato, bè spero proprio che Pupi Avati lo inserisca nel dvd del film, sarebbe un peccato altrimenti!
A questo proposito vi segnalo un concorso presente sul sito del film:



Scrivendo il vostro finale alternativo potete vincere vari premi, in bocca al lupo!






martedì 20 novembre 2007

Vancouver film School

Se siete aspiranti artisti, animatori, attori, registi, ecc. vi consiglio di dare un'occhiata al sito della Vancouver film School.

Una scuola che ha formato artisti che attualmente lavorano per gente come: Pixar, Lucasfilm, Electronic Arts, Ubisoft, Sony BMG (India), HBO Latin America,. Hanno contribuito a film come Lord of the Rings, Narnia, Happy Feet, Ice Age 2, Pirates of the Caribbean: Dead Man’s Chest, e a programmi televisivi come Battlestar Galactica, Lost e Family Guy.

Un curriculum di tutto rispetto per questa scuola, peccato per il costo esorbitante dei corsi.

Da notare che in Italia non esiste niente a questo livello e che chiunque voglia intraprendere una professione simile, o è un genio autodidatta o deve per forza andare all'estero, perché punti di riferimento così forti da noi non esistono.

Vi lascio con qualche video:

















Si ringrazia Rumik per la segnalazione!

giovedì 15 novembre 2007

Castlevania Dracula X Chronicles

Castlevania Dracula X Chronicles



Uscito già da qualche tempo in versione americana, Castlevania Dracula X Chronicles è il primo titolo della famosa serie ad approdare su PSP.

Il gioco è molto interessante per gli appassionati della saga vampiresca, oltre a contenere un remake in falso 3D del capitolo per Pc Engine "Rondo of Blood", contiene anche il famosissimo "Castlevania
Symphony of the Night".

Per alcuni sembrerà la solita minestra riscaldata ma non è affatto così.
Prima di tutto Rondo of Blood non è mai arrivato in occidente e non è mai stato localizzato in una lingua comprensibile. La versione PSP è totalmente tradotta, I testi son stati tutti riveduti.
Symphony of the Night ha un doppiaggio diverso, più vicino all'originale Giapponese, sono stati tolti dei bug e aggiunte alcune cose, la novità più rilevante è Maria come personaggio giocabile una volta finito il gioco. Anche nella versione Saturn di SOTN si poteva usare ma questa volta ha mosse totalmente diverse, più in linea con il personaggio.

Il remake il falso 3D è ben fatto, le musiche stupende come al solito e udite udite, è tornata Ayami Kojima a curarne il chara design! Rispetto all'originale per PC engine c'è qualche aggiunta, dialoghi e varie cut scenes a rendere il tutto più appetibile. Sbloccare tutto non sarà impresa da poco visto che il gioco è piuttosto difficile, se siete abituati agli episodi su DS preparatevi psicologicamente.
La grafica ricorda molto Ultimate Ghost n'goblins anche se alcune volte risulta un pò confusionaria e le texture non sono sempre curatissime, il dettaglio però è quasi sempre incredibile, i colori ben accostati e il chara della Kojima abbellisce il tutto in modo impressionante.
In generale un buon lavoro per Konami e un ottimo auspicio per il futuro della serie su PSP, vendite permettendo ovviamente!


Castlevania Dracula X Chronicles


Spero di vedere altri Castlevania sul portatile Sony e spero che Konami continui in questo senso e abbandoni l'idea di fare capitoli totalmente in 3D, visto che gli episodi su PS2 sono delle ciofeche inenarrabili.

Ricapitolando con questo UMD vi portate a casa 3 giochi: il remake, l'originale per PC engine, e
Symphony of the Night, insomma ne avrete per un bel pò di tempo.
La versione Europea dovrebbe uscire il 14 febbrario 2008 e sarà totalmente tradotta in Italiano!

Accattatevelo!





lunedì 12 novembre 2007

Tifoso ucciso, Ultrà all'assalto



Sparatoria




AREZZO - La tragedia avviene lontano dagli stadi. Ma la morte di Gabriele Sandri, avvenuta per un colpo di pistola sparato da un agente dopo una rissa tra tifosi in un'area di servizio lungo l'A1, nel territorio di Arezzo, diventa la miccia che scatena la guerriglia ultrà in tutta italia. Gabriele Sandri è stato colpito da un proiettile sparato da un agente della Polizia stradale. La ricostruzione del tragico momento, a lungo confusa e difficile interpretare nella giornata di domenica, vede da una parte momenti di tensione tra alcuni tifosi laziali, dei quali faceva parte Gabriele, e due auto con abordo tifosi juventini. Entrambi i gruppi di tifosi, non numerosi, stavano andando a seguire le partitre delle proprie squadre. Qualche insulto, spintoni, un inizio di rissa ha portato all'intervento della pattuglia della Polizia Stradale. Gli agenti, però, erano sull'altra parte del'area di sosta, quella in direzione Sud.. Il tifoso è stato raggiunto da un colpo di pistola a al collo mentre l'auto sulla quale si trovava con gli amici era già ripartita. L'agente che ha sparato ricostruisce il tragico episodio: «Stavo correndo, il colpo è partito: non ho mirato...».  Oggi viene effettuata l'autopsia del ragazzo. Il ministro dell'Interno Amato è intervenuto nella giornata di domenica parlando di «Tragico errore». Ma intanto il tam tam dei tifosi di tutti i gruppi ultrà è pertito e porterà a una giornata di guerriglia in molti stadi e in molte città italiane.

Da corriere.it



Quella che è successa ieri è una delle cose più allucinanti che mi sia mai capitato di sentire.

Non riesco a capacitarmi di certe cose. Ora viene fuori che il poliziotto stava correndo e gli è partito un colpo, e "casualmente" è andato a uccidere una persona che stava dall'altra parte dell mondo rispetto a lui...
Tutto ciò è assurdo, com'è assurda la violenza ingiustificata di questi cosidetti Ultras, non tifosi ma esseri immondi per cui ogni scusa è buona per scatenare violenza e odio.

Questo non è altro che lo specchio di una società arida di valori, fatta di persone che non sono altro che un cumulo di frustrazione e cattiveria. Spero venga fatta chiarezza su questo fatto atroce e che si faccia qualcosa di concreto per fermare questo dilagare di violenza, ma purtroppo so che la mia è una pia illusione e che difficilmente cambierà mai questo stato di cose.


Ero un bambino quando rimasi inorridito dalla strage di Heysel... ma purtroppo 22 anni dopo le cose non sono cambiate molto...










Ciao Gabriele.

giovedì 8 novembre 2007

Un'altra giovinezza

Un'altra giovinezza


Dopo 10 anni di silenzio torna Francis Ford Coppola, con un film tutt'altro che facile.
Un'altra giovinezza, tratto da un libro di Mircea Eliade, edito da Rizzoli.
Parla di un attempato professore aspirante suicida, tale Dominic Matei, interpretato da un superbo Tim Roth, il quale riesce a sopravvive a un fulmine e si ritrova mano a mano ringiovanire e acquistare incredibili facoltà mentali proprio grazie a questo incidente.
Un fulmine che rigenera azichè distruggere, una metafora per il regista che ha ritrovato dopo tanti anni la voglia di raccontare.
Non a caso il professore sul punto di farla finita prima, dopo il fulmine e la convalescenza ospedaliera si ritrova con un vigore mai avuto prima, e riprende il coraggio per portare a termine il libro a cui ha dedicato la vita, uno scritto sulla nascita del linguaggio per cui ha sacrificato tutto, affetti compresi.

Un film lungo, con una prima parte molto interessante e ben raccontata, cala poi nella seconda poco armonica e lenta.

Viene affrontato il tema del doppio, il professore combattuto tra la sua voglia di sapere a ogni costo e il suo amore, la sua parte più dolce. Il tema della ciclicità della vita, o meglio la reincarnazione, la filosofia orientale, la guerra... Risulta veramente difficile collocare questo film in un genere perché tocca molti temi e ha diverse chiavi di lettura.

Un'altra giovinezza va visto più volte per essere apprezzato e compreso in pieno ma il gioco vale la candela?
Nonostante apprezzi sempre chi osa, chi cerca di raccontare cose non scontate o banali, trovo il film un pò troppo criptico e lento, soprattutto ripeto, nella sua seconda parte, a mio avviso il tutto andava un attimo snellito e reso più agile.

Fatto sta che ammiro Coppola per l'essersi messo in discussione, per essere tornato con una pellicola non certo commerciale, per aver osato.

Non me la sento quindi di bocciare questo film, decisamente non per tutti, ma ciò non vuol dire che non sia un buon lavoro, anzi forse le faccie dubbiose in sala sono segno che è un buon lavoro, d'altro canto lo stesso regista sulla sua opera ha detto: "Bisogna dare al pubblico il tempo per metabolizzare un film insolito, anche "Apocalipse Now", del resto, non ebbe un esordio particolarmente brillante. Capisco che le filosofie orientali, la reincarnazione non abbiano lo stesso immediato appeal di "Shrek" e di "Spiderman", ma il successo al botteghino in questo momento non è in cima ai miei pensieri. Mi piacerebbe che la gente giudicasse "Un'altra giovinezza" un'opera nuova e interessante da vedere, e magari da rivedere. La libertà di esprimersi è uno dei pochi vantaggi dell'età e voglio sfruttarlo fino in fondo. Non capisco i miei colleghi che sprecano energie e soldi nei remake quando c'è la possibilità di illuminare la vita di chi ci guarda con idee e linguaggi nuovi".




Ai posteri l'ardua sentenza quindi, vi lascio con il trailer:





martedì 6 novembre 2007

Morto Enzo Biagi

Enzo Biagi






Enzo Biagi è morto stamane a Milano dopo le 8.

Sono triste per questa notizia perché nonostante i suoi 87 anni era uno dei pochi giornalisti che sapeva veramente fare il suo lavoro e una delle persone più intelligenti e ironiche che abbia mai potuto avere l'occasione di vedere in TV.

Basta pensare a cosa diceva in questi giorni sul suo stato di salute:
"Mi sento come le foglie su un albero in autunno... ma tira un forte vento".



Nella sua vita "fortunata", come lui stesso amava raccontare, aveva visto innalzare il muro di Berlino e poi abbatterlo, aveva brindato per necessità alla memoria di Stalin, aveva intervistato Yasser Arafat e Eleonora Roosevelt, tre Kennedy e Willy Brandt, la nipote di Lenin e il cameriere di Hitler.
Le sue inchieste, le interviste, i reportage, sono sempre stati illuminanti per chiarezza, per completezza di informazione e per la capacità di mantenere vivo l'interesse dei lettori, come del pubblico televisivo. In anni segnati dal trionfo del giornalismo-spettacolo, Biagi, fuori dal coro, si è sempre ostinato a proporre "lo spettacolo del giornalismo".



Purtroppo era stato allontanato per 5 anni da una certa fazione politica dalla tv e oggi perdiamo uno dei più grandi giornalisti di sempre.


Voglio ricordarlo così:








 











Si ringrazia per la parte in corsivo: photographers.it

lunedì 5 novembre 2007

25 anni di Thriller

Thriller



Il 3 dicembre 1982 usciva Thriller, un album che avrebbe cambiato per sempre la storia della musica pop.

Pezzi come Billie Jean, Beat it e Thriller, sono rimaste con i loro video nelll'immaginario collettivo e LP con i suoi 104 milioni di copie vendute è entrato di diritto nel guinnes dei primati come l'album più venduto di tutti i tempi.

Tutt'ora Thriller vende qualcosa come mezzo milione di copie all'anno ed è ancora un punto di riferimento per molti artisti.

Michael Jackson
,
l'autore di questo incredibile successo, vede la sua stella decisamente in declino, dopo anni di accuse, di pettegolezzi e di autodistruzione dello stesso.
Spesso ci si è dimenticato di quanto abbia fatto per la musica e ci si è soffermati troppo sul lato meno artistico del personaggio, ma senza Michael MTV non sarebbe ciò che è oggi, così come la musica e i videoclip in generale.
Basti pensare che il video di Billie Jean ha aperto la strada a tutti i musicisti neri, visto che prima di esso MTV non ne mandava! incredibile se pensiamo che era il 1983, non certo il 1800.

Recentemente i media paiono porsi un attimo meglio nei confronti dell'artista e lo stesso Michael pare voler cambiare rotta.

Di Thriller deve uscire una versione decisamente di lusso per festeggiare i 25 anni dalla sua uscita.
Conterrà canzoni inedite scartate originariamente, e un DVD con i video più belli.
La data quando si parla di Jackson è difficile da stabilire, si parla della fine di quest'anno o al massimo per i primi di marzo.

Lo stesso Michael Jackson sta lavorando per promozionare l'evento, recentemente ha posato per L'uomo Vogue ed Ebony.



Michael Jackson Ebony



Si parla anche di un nuovo cd che dovrebbe uscire nel nuovo anno, ci sta lavorando con gente come Kanye West, Will I Am, Ne-Yo. Sinceramente a me tutte queste collaborazioni non piacciono, penso che sia molto meglio se ci sia un produttore al massimo due, il resto dev'essere farina del sacco di Jackson.

Vi lascio con  qualche scatto da Ebony e i video di Billie Jean e di Thriller, quest'ultimo diretto dal grande John Landis, 13 minuti di puro genio, penso il miglior videoclip della storia della musica, il più rivoluzionario senza ombra di dubbio.
Da notare il cameo vocale di Vincent Price, una leggenda del cinema horror.


Welcome back Michael Jackson!



Michael Jackson Willy Wonka!

 

MH ebony

  

MJ






    








venerdì 2 novembre 2007

Ratatouille

ratatouille






Cosa c'è di peggiore che immaginare un topo in una cucina?L'ultimo film Disney/Pixar gioca sui contrasti, su linee sottili ma percettibilissime, e questa volta ha decisamente colpito nel segno.

Il topo Remy ha un sogno, diventare cuoco, grazie al suo olfatto svilupatissimo ha già una marcia in più in  questo senso e stimolato dal grande cuoco Auguste Gusteau il cui motto è "chiunque può cucinare" non esita a mettersi nei guai per cucinare qualche prelibatezza.
Proprio questo suo mettersi in gioco a ogni costo lo porterà a Parigi nelle cucine del ristorante dell'ormai defunto Gusteau, e grazie all'ausilio del giovane Linguini potrà finalmente coronare il suo sogno.

Questo Ratatouille è un film piacevolissimo, girato con grande dovizia di particolari e con una sceneggiatura con più possibilità di lettura.
Adatto a tutti, ognuno ne trarrà qualcosa di diverso a seconda della propria sensibilità, della propria età.

Il topo Remy ricorda per certi versi il personaggio di Patrick Süskind nel Profumo, si parlo proprio di Grenouille. L'accostamento farà storcere il naso a qualcuno ma pensateci, entrambi esilitati dalla società perché diversi, ed entrambi con un olfatto fuori dal comune, ok le analogie forse si fermano qui, ma ho trovato interessante questa cosa e non so se sia del tutto non voluta.

Il film parla di diversità per forza di cose, i topi sono tra gli animali che provocano più disgusto nella maggior parte della gente, e l'integrazione tra uomo e topo ricorda tante lotte razziali che ogni giorno vediamo nei nostri tempi.
Ci sono alcuni momenti di poesia in questo film e penso che sarà una di quelle pellicole che lascerà un segno nella storia della Pixar, e non solo.

Il regista Brad Bird reso celebre da Gli Incredibili, ha fatto un ottimo lavoro davvero e riesce a coinvolgere lo spettatore sin da subito, da notare che uno dei co-sceneggiatori ha lavorato nel fantastico Alla ricerca di Nemo.

La grafica, inutle dirlo, è strepitosa, gli scenari, l'acqua, ogni cosa è resa stupendamente con una grande accuratezza. I personaggi sono tutti ben caratterizzati e a tratti volutamente grotteschi.

Finalmente la Pixar torna a stupire, sono veramente soddisfatto da questa pellicola, ne consiglio assolutamente la visione, a patto che abbiate l'intelligenza e la sensibilità per capire che non esistono più storie per bambini e storie per adulti ma storie per tutti, perché se anche un topo può diventare cuoco, allora anche gli ottusi possono aprire la propria mente alla fantasia.



martedì 30 ottobre 2007

Molto Incinta

Molto incinta




Il regista/sceneggiatore Judd Apatow dopo il brillante "40 anni vergine", torna con una commedia sottolinendo ancora la voglia di non crescere di tanti uomini nel nuovo millennio.




Alison Scott è una giovane giornalista che contenta della sua promozione si lascia andare a una serata di baldoria alcolica con Ben Stone, uno sfaccendato appena conosciuto in un locale.
La notte porta consiglio ma a volte anche figli, così la giovane donna in carriera si scopre presto incinta del pigro Ben, un ragazzo dalle frequentazioni dubbie senza lavoro e con una gran fissa per la Marijuana.
Alison è comunque intenzionata a tenere il bambino e così Ben Stone si ritrova per la prima volta nella sua vita a doversi assumere delle responsabilità, a dover fare i conti con la non voglia di crescita e la necessità di cambiare vita che gli impone il momento.

Il film è molto lungo, ma nonostante questo ha momenti piuttosto divertenti, anche se non è certo un film ecltatante si lascia guardare e vuole nel suo piccolo trasmettere un messaggio positivo.

Direi un film adatto per una serata tra amici senza tante pretese e sicuramente una spanna sopra la maggior parte delle commedie Italiche.




 





giovedì 18 ottobre 2007

Street Fighter IV

Street Fighter IV



Finalmente dopo tanto vociferare e dopo quasi 10 anni dall'ultimo capitolo Capcom ha annunciato al Gamer’s Day di londra ciò che tutti i fans aspettavano, cioè la preparazione di Street Fighter IV!

Non si sa ancora se il titolo sarà in 2D o in 3D per ora abbiamo solo questo trailer a testimonianza del tutto, gustatevelo e beccatevi anche il sito ufficiale: http://www.streetfighterworld.com/




martedì 16 ottobre 2007

Capitan Harlock Fan Film

Capitan Harlock


I fan film grazie al progredire della computer grafica e alla volontà di molti appassionati stanno diventando sempre più una realtà interessante. Vi segnalo un nuovo progetto dedicato al meraviglioso personaggio di Capitan Harlock.

In questo caso si tratta di un cortometraggio, dura poco ma vi assicuro che la qualità del tutto è a livelli professionali o quasi. Realizzato da una società Spagnola (miguelmesas) autrice di diversi progetti piuttosto interessanti, è da vedere assolutamente!






venerdì 12 ottobre 2007

Work in progress

Ok, sto rivoluzionando la grafica del blog.... ora è a un buon livello anche se non sono ancora contento di alcune cose che spero di sistemare nei prossimi giorni.

Spero che la "rivoluzione" piaccia anche a voi, le critiche sono ben accette!

Ci tengo a ringraziare in particolar modo tutte le persone che mi hanno sopportato nel duro "parto"!! Grazie davvero, non so come  farei senza di voi siete stati tutti carinissimi davvero.

Buon week end amicici!

mercoledì 10 ottobre 2007

FUYUMI SORYO IN ITALIA!


FUYUMI  SORYO





Per la prima volta l’autrice di Mars, Es, Sole Maledetto arriva in Italia in occasione della famosa fiera di Lucca comics and games. La fiera si svolgerà dal 1 al 4 Novembre 2007 e la famosa Mangaka sarà in Italia per presentare la sua ultima opera "Cesare", ispirata alle avventure di Cesare Borgia.

Che dire se potessi, andrei a Lucca solo per stringerle la mano ma quest'anno la vedo proprio dura.
E dopo Go Nagai salto pure Fuyumi Soryo che disdetta.



Mars


Comunque sia se volete saperne di più vi lascio il sito della Star Comics a cui fare riferimento,
ci sono interessanti iniziative a proposito della mai troppo lodata autrice di Mars:

qui



lunedì 8 ottobre 2007

DEATH NOTE E L'EMULAZIONE...

Death Note





Che il manga di Death Note non fosse esattamente educativo lo si era capito ma non pensavo che l'idiozia umana potesse arrivare a tanto, da comicsblog:


Death Note è al centro di un caso di cronaca nera accaduto in Belgio.

Sul quotidiano belga La Derniere Heure è stato rilasciato un articolo riguardante strani casi di omicidi avvenuti il 28 Settembre a Duden Park, Belgio. Vicino alcune parti di cadaveri mutilati erano presenti messaggi scritti che ricordano il manga pubblicato ideato da Tsugumi Ohba e disegnato da Takeshi Obata. Queste le frasi riportate: Watashi Wa Kira Dess! (Io sono Kira!).

Death Note è pubblicato in Italia da Panini Comics. Attualmente sono usciti i primi sei numeri del manga. Ricordiamo che nelle prossime settimane saranno ristampate le prime due uscite.

venerdì 5 ottobre 2007

MUSICA DAL WEB, MAXI MULTA

32enne dovrà pagare 222mila dollari

Oltre 222 mila dollari: è la maxi multa che un'americana di 32 anni dovrà pagare per aver scaricato illegalmente musica da Internet. La sentenza, emessa nel Minnesota, rappresenta una vittoria senza precedenti per l'industria discografica degli Stati Uniti. Jammie Thomas è stata condannata al pagamento di 9.250 dollari per ognuno dei 24 brani scaricati illegalmente dal web per un totale di 222 mila dollari.

I media americani danno grande risalto alla vicenda che definiscono il primo caso del genere intentato dalle case discografiche e che finisce davanti ad una corte. In precedenza denunce simili erano state risolte con accordi tra le parti.

Le case discografiche avevano accusato la donna di Duluth, in Minnesota, madre e single, di aver scaricato 1.702 brani e di averli condivisi con altri internauti in violazione della legge sul copyright.

"Era in lacrime. E' distrutta - ha detto all'Associated press il legale della donna, Brian Toder - si tratta di una donna che vive di busta paga e ora, all'improvviso, si ritrova lo stipendio decurtato di un quarto per il resto della sua vita".

Il procuratore che ha difeso le case discografiche, Richard Gabriel, ha commentato: "Si tratta di un messaggio, spero, sul fatto che scaricare e distribuire i nostri dischi non è lecito".

Tra le case discografiche coinvolte figurano colossi come la Sony BMG, Arista Records, Interscope Records, UMG Recordings, Capital Records e la Warner Bros records. Dal 2003 a oggi sono circa 26.000 le cause intentate dall'industria discografica contro il pirataggio.



Fonte:tgcom



Ragazzi se dovesse succedere a me minimo mi rinchiudono e buttano la chiave....

Buon week end a tutti!

martedì 25 settembre 2007

THE WORLD IS A VAMPIRE


the world is a vampire



In questo periodo ci sono poche canzoni che mi possono rappresentare e Bullet With Butterfly Wings degli Smashing Pumpkins è una di queste:


Bullet With Butterfly Wings




The world is a vampire, sent to drain
secret destroyers, hold you up to the flames
and what do I get, for my pain
betrayed desires, and a piece of the game
even though I know, I suppose I'll show
all my cool and cold, like old job
despite all my rage
I am still just a rat in a cage
now I'm naked, nothing but an animal
but can you fake it, for just one more show
and what do you want, I want to change
and what have you got
when you feel the same
even though I know, I suppose I'll show
all my cool and cold, like old job
despite all my rage
I am still just a rat in a cage
then someone will say what is lost
can never be saved
despite all my rage
I am still just a rat in a cage
tell me I'm the only one
tell me there's no other one
jesus was an only son
tell me I'm the chosen one
jesus was an only son for you
despite all my rage
I am still just a rat in a cage
and I still believe that I cannot be saved


Razzo Con Ali Di Farfalla

Il mondo è un vampiro, mandato per dissanguare
Segreti distruttori, esponetevi alle fiamme
E cosa faccio, io, per il mio dolore
Desideri traditi, e una parte del gioco
Anche se lo so, suppongo che mostrerò
Tutta la mia tranquillità e la mia freddezza, come un vecchio mestiere
Malgrado tutta la mia rabbia
Sono solo ancora un topo in gabbia
Ora sono nudo, nient’altro che un animale
Ma puoi truccarlo, per un altro gioco
E cosa vuoi, voglio cambiare
E cosa hai fatto
Quando provi lo stesso
Anche se lo so, suppongo che mostrerò
Tutta la mia tranquillità e la mia freddezza, come un vecchio mestiere
Nonostante tutta la mia rabbia
Sono solo ancora un topo in gabbia
E poi qualcuno dirà che quello che è perso
non può mai essere salvato
Nonostante tutta la mia rabbia
Sono solo ancora un topo in gabbia
Dimmi che sono il solo
Dimmi che non c’è nessun altro
Gesù era il tuo unico figlio
Dimmi che sono il prescelto
Gesù era il tuo unico figlio
Nonostante tutta la mia rabbia
Sono solo ancora un topo in gabbia
E continuo a credere che non posso essere salvato














mercoledì 12 settembre 2007

ELISA IL FOLLETTO DI MONFALCONE

ELISA




Chi mi conosce sa che ho da sempre una passione smodata per Elisa Toffoli e sabato sera ho potuto finalmente apprezzarla dal vivo in un concerto che ha tenuto in quel di Vigevano nella suggestiva cornice del Castello.

Inutile dire che lo spettacolo mi è piaciuto molto, lei bella, di una bellezza semplice, non ingombrante, con una voce che ti accarezza e ti porta in alto sino a riuscire a toccarti l'anima...

La scenografia molto semplice e intimista direi che si accosta perfettamente allo spirito di Elisa, alle sue canzoni. Molto buona la band di accompagnamento, anche se i coristi non mi hanno convinto molto, soprattutto il corista... sono stati molto meglio gli accompagnamenti canori del pubblico...
senza dubbio!

La grande pecca è stata la visibilità non certo buona, ma vabbè, visto la qualità del tutto ci passo sopra.


Purtroppo non sono riuscito a far foto o video, per cui se qualcuno ne avesse me li passi please!

 
Il concerto fa parte del tour Soundtrack '96-'06, la raccolta per i 10 anni di carriera di Elisa che ha venduto ben 500mila copie in Italia e si appresta a uscire in gran parte del mondo con il nome di Carterpillar.
Non male per un piccolo folletto, non c'è che dire!

Vi posto qualche video, tra cui la versione internazionale di Stay:
















sabato 8 settembre 2007

REBUILD OF EVANGELION

Evangelion



La serie di Neon Genesis Evangelion pare vivere una seconda giovinezza.

Non a caso si parla di un film dal vivo e di una nuova  tetralogia dedicata alla serie.

Il primo lungometraggio della tetralogia, Evangelion 1.0: You are (not) alone, anche noto nei trailer e nelle anteprime della rete come Evangelion Shin Gekijōban: Jo, ha debuttato nelle sale giapponesi sabato 1 settembre 2007. Dal sito Anime News Network veniamo a conoscenza del fatto che il film è stato scelto come una delle pellicole che chiuderanno il Pusan International Film Festival, che si svolge dal 4 al 12 Ottobre in Corea.
La proiezione rappresenterà la prima apparizione della nuova opera di Hideaki Anno e dello studio Khara (il nuovo studio creato da Anno e che sta lavorando al Rebuild) al di fuori del Giappone.

Dai primi due trailer ufficiali disponibili on line, risulta che diverse scene tratte dalla serie originale sono state ricreate quasi shot per shot, e rianimate con le moderne tecniche di animazione digitale.

Proprio alla proiezione del 1 settembre è stato possibile vedere un trailer in anteprima del secondo film, atteso per il 2008 e anche questo ricco di promesse: oltre a confermare l'imponente restauro del mecha-design per gli EVA, pare che avremo a che fare nel secondo capitolo con un nuovo personaggio femminile.

Eoccvi 2 trailer:








martedì 4 settembre 2007

LAND OF CONFUSION



land of confusion disturbed




Non so quanti di voi siano abbastanza grandi da ricordarsi il video di Land of confusion dei Genesis, era un pò inquetante con quei pupazzoni presi dallo spettacolo televisivo Spitting Image ma al contempo aveva una freschezza incredibile per il 1986.

Di recente i Disturbed hanno fatto una bella cover di Land of confusion e il video vede la caratterizzazione grafica di Todd McFarlane, uno dei più grandi fumettisti di sempre, l'uomo che ha totalmente rivoluzionato l'immagine di Spider-man negli anni '90, il creatore di Spawn per intenderci.

Una canzone sin troppo attuale purtroppo, vi lascio al testo del brano con relativo video:





Terra Di Confusione

Devo aver fatto migliaia di sogni
infestati da milioni di urla
posso sentire il passo
si stanno muovendo in strada.
Ora hai letto i giornali oggi
Dicono che il pericolo è passato
Ma posso vedere il fuoco ancora acceso
Bruciare nela notte.

Troppi uomini
Troppe persone
che creano troppi problemi
E non tanto amore per girare
Non vedi, è una terra di confusione.

Questo è il mondo in cui viviamo
E queste sono le mani che ci sono state date
Usale e iniziamo a provare
a trasformarlo in un posto in cui valga la pena vivere.

Superman dove sei adesso
Tutto è andato male in qualche modo
Gli uomini di acciaio, gli uomini di potere
A breve perderanno il controllo.

Questo è il momento
Questo è il posto
Così guardiamo al futuro
Ma non c’è tanto amore per girare
Dimmi perchè, è una terra di confusione.

Questo è il mondo in cui viviamo
E queste sono le mani che ci sono state date
Usale e iniziamo a provare
a trasformarlo in un posto in cui valga la pena vivere

Mi ricordo tanto tempo fa....
Quando il sole splendeva....
Le stelle erano luminose
Per tutta la notte
E il suono della tua risata
Mentre ti tenevo stretta
Così tanto tempo fa....

Non tornerò a casa stasera
La mia generazione lo correggerà
Non faremo promesse
che sappiamo non manterremo mai.

Troppi uomini
Troppe persone
che creano troppi problemi
E non tanto amore per girare
Non vedi, è una terra di confusione
Questo è il mondo in cui viviamo
E queste sono le mani che ci sono state date
Usale e iniziamo a provare
a trasformarlo in un posto per cui valga la pena combattere
Questo è il mondo in cui viviamo
E questi sono i nomi che ci sono stati dati
Alziamoci ed iniziamo a dimostrare
dove vogliamo indirizzare le nostre vite







Non potevo tralasciare la versione originale:




domenica 2 settembre 2007

SHREK TERZO


SHREK TERZO




Finalmente è uscito nelle sale il tanto atteso Shrek terzo, ma le aspettative sono state premiate?

A mio parere no!
L'ultima fatica Dreamworks cerca di portare la sua fortunata serie a un livello se vogliamo più maturo ma allo stesso tempo più retorico senza riuscire a ripetere la qualità dei precedenti capitoli.

Il nostro Shrek è alle prese con la sua crescita personale, come molti di noi è allergico alle responsabilità, l'idea della paternità lo spaventa a morte e proprio non se la sente di prendere in mano il regno lasciato allo sbado dalla morte del precedente Re, così decide di incamminarsi alla ricerca di Artie, l'unico possibile erede alla corona.
Intanto Azzurro è deciso a conquistare il regno e con l'ausilio di tutti i super cattivi delle favole storiche...

La trama è piuttosto banale, e ok non è che negli altri Shrek fosse chissà che punto forte, ma questo film risulta piatto, spesso noioso, le trovate divertenti ci sono, per l'amor del cielo, ma sono poche, troppi i momenti malinconici a mio avviso.

Una serie partita con tanta freschezza si sta arenando su se stessa senza riuscire a trovare lo sprint del primo episodio. Rivoglio l'ironia, l'azione!
Senza contare che i personaggi sono talmente tanti che risultano tutti semplici comparse e anche chi dovrebbe essere protagonista o spalla ha un ruolo quasi marginale.

Ci tengo a sottolineare che l'animazione è superba, come potrebbe essere diversamente d'altro canto? le musiche sempre buone e accattivanti, gli scenari stupendi.

Nota di merito alla versione Italica che mostra tra i doppiatori Antonio Banderas che come nella versione originale doppia lo stupendo gatto con gli stivali.




domenica 26 agosto 2007

JEANNE D'ARC

Giovanna D'arco





L'arte ha molte sfacettature e quelli che un tempo venivano considerati semplici "giochini" oggi hanno una tale levatura artistica da dover porre fine a etichette ormai sempre più in disuso.


Jeanne D'arc è uno strategico a turni per la console portatile PSP basato sulla storia della Pulzella di Orléans fatto nientemeno che dal rinomato studio Level 5, una software house indipendente che negli ultimi anni ha dato alla luce a veri e propri capolavori nell'ambito videoludico.


La storia segue bene o male quella storica prendendosi ovviamente molte licenze poetiche.
Il gioco è veramente ben fatto, con una grafica stupenda e intemezzi Anime da capogiro, anche il comparto sonoro dice la sua con musiche ed effetti molto d'atmosfera che sapranno calarvi totalmente nell gameplay.

Se siete amanti del genere non posso che consigliarvene l'acquisto e già che ci sono vi lascio con un trailer del gioco e uno spot Giapponese esilarante a dir poco! 














mercoledì 22 agosto 2007

CHAPLIN E L'IMMAGINE

Chaplin


Dopo Parigi, Rotterdam, Amburgo, Bruxelles e Losanna, fino al 30 ottobre sarà Bologna ad ospitare la mostra "Chaplin e l'immagine", dedicata ad uno dei più celebri e amati personaggi del cinema di tutti i tempi.

Attraverso centinaia di fotografie, manifesti originali, riviste d'epoca - ma anche estratti di film, documentari e filmini di famiglia visionabili da 19 postazioni video - la mostra ripercorre la nascita e la costruzione del mito Chaplin/Charlot, ancora oggi in grado di destare anche nei meno appassionati curiosità e ammirazione, come solo poche altre icone del nostro tempo riescono a fare.

La mostra è allestita presso la Biblioteca Sala Borsa, nei pressi di Piazza Maggiore - il cuore di Bologna - ma "Chaplin e l'immagine" è solo uno degli eventi con cui la città in questi mesi intende omaggiare il poliedrico artista inglese. La mostra infatti fa parte di un'iniziativa più vasta, la Chapliniana, che animerà Bologna fino ad autunno inoltrato con proiezioni dei suoi più celebri film, alcune delle quali nella formula di film-concerto, ossia con accompagnamento musicale eseguito in loco dall'Orchestra del Teatro Comunale di Bologna.

Fonte: viaggi.excite.it

Per saperne di più:

 http://www.chapliniana.com/

Grazie a Valentina per la segnalazione.

sabato 11 agosto 2007

CIAO AD ANDREA CORNO

Andrea Corno



La vita è spesso ironica suo malgrado, e il destino intreccia delle fila così lunghe e imperscrutabili che a volte ci si ritrova nelle situazioni più assurde senza volerlo.

Sono cresciuto a pane e comics Marvel. All'età di 6 anni imparai a leggere con il fumetto americano che in Italia ha visto il suo massimo splendore grazie all'Editoriale Corno.
Molti giovani forse non conoscono questo editore ed è un grave peccato.

Dobbiamo a Corno la prima pubblicazione in Italia dell'Uomo ragno, dei Fantastici quattro, Devil, Thor, Capitan America, X-men e di tanti altri eroi in calzamaglia ora conosciutissimi. Questo editore ha avuto l'ardire e la fortuna di lavorare con i migliori fumettisti degli anni '70, basta pensare a Bonvi, Magnus, Luciano Secchi, Silver.
Serie come Alan Ford, Kriminal, Satanik, Sturmtruppen, Andy Capp, sono entrate nella leggenda.


Eureka


Ma non solo, uno dei primissimi manga ad arrivare in Italia venne stampato su Eureka, celebre mensile contenitore molto accumunabile all'ancora in vita rivista Linus.
Mi pare fosse un'opera di Osamu Tezuka se non erro Black Jack.

La cosa curiosa è che il mio primo impiego lo devo ad Andrea Corno:
quasi 10 anni fa lavorai per lui in quella che era la sua casa editrice dopo la chiusura dell'impero che lo aveva reso tanto famoso, parlo della Garden editoriale.
La Garden si occupava di libri gialli, horror, fantascienza.... niente a che vedere con il fumetto.
Trovai il lavoro praticamente a caso, chiamavo numeri di case editrici e la più interessata fu proprio la Garden.

Solo al secondo colloquio scoprii che quel signore burbero e un po' strampalato altri non era che il fondatore dell'editoriale Corno, fui colpitissimo dalla cosa, per me la realizzazione di un sogno.

Editoriale Corno

Parlammo ore e ore dei tempi d'oro, di quell'epoca così bella e magica che portò a così tanti cambiamenti culturali nel nostro paese.
Come tutte le cose però la realtà è spesso lontana dai nostri sogni.
L'esperienza non fu affatto facile, e Corno non mi trattò propriamente con i guanti, senza contare che aveva gravi problemi personali a peggiorare il tutto.

Oggi sono venuto a sapere che Andrea Corno si è spento all'età di 70 anni il 7 luglio scorso, sono colpito dalla cosa perché se ne va un pezzo della mia vita, della mia infanzia, anche se come avrete capito non sono qui a santificare nessuno.

Comunque sia mi pare doveroso ringraziare Corno per avermi dato la mia prima esperienza lavorativa significativa, per avermi permesso di sognare tanto nella mia infanzia, per avermi fatto crescere.

Tutti noi siamo umani, commettiamo errori, spesso molto gravi, ma credo che Andrea Corno abbia pagato sulla propria pelle i suoi peccati.




Buon Viaggio signor Corno.



lunedì 6 agosto 2007

1500 DETENUTI BALLANO TRHILLER

I 1500 detenuti del carcere filippino di Cebu ballano con la musica di Michael Jackson grazie a un programma governativo che incentiva la danza come attività di recupero all'interno della casa penitenziaria. E sono bravi!

 Un programma ministeriale filippino per il recupero e il miglioramento della qualità della vita dei carcerati sta dando i suoi frutti. Il ballo come attività non solo ricreativa, ma anche fisica e mentale.

I 1500 detenuti del carcere filippino di Cebu sono il miglior eesempio dei benefici di questa iniziativa governativa con il loro balletto sulle musiche di Thriller di Michael Jackson sono diventati protagonisti sul web.

Molti di loro hanno addirittura dichiarato che con la danza si sentono diversi, che cambieranno vita appena usciti dal carcere. E magari qualcuno potrebbe scoprirsi ballerino professionista, e dal video si capisce che un certo talento c'è.


fonte:quotidiano.net


Bello vedere come la musica possa migliorare la vita delle persone e unirle anche nei posti più impensati.
Questa performance rischia di entrare nel Guinnes dei primati e sta diventando un cult di Internet,è stata cliccata da ben 2 milioni di visitatori e lo stesso Jackson si è complimentato con i detenuti per la loro performance che c'è da precisarlo non sono alla loro "opera" prima.


Vi posto la versione definitiva del balletto insieme alla prima uscita in rete:












giovedì 26 luglio 2007

VACANCY - CATACOMBS




Vacancy



 
Vacancy









Allora prendiamo una coppia in crisi in viaggio, una strada buia, un intoppo alla macchina, un motel  inquetante, gli snuff movie, shakeriamo il tutto e otteniamo Vacancy.

Si ok forse sono stato troppo riassuntivo ma spero renda l'idea.


Luke Wilson l'abbiamo sempre visto in ruoli tutt'altro che drammatici ma devo dire che nella parte del protettivo fidanzato di Kate Beckinsale se la cava piuttosto bene.
Anche la bellissima Beckinsale per una volta non ha la stessa espressione per tutto il film e questo è già buona cosa, anche se questa volta al posto dello sguardo torvo frigna, quindi non so quanto ci abbiamo guadagnato...


Il film riesce a coinvolgere lo spettatore, peccato per il finale un pò troppo happy a mio avviso e poco in linea con il resto della pellicola.
Molto buona la colonna sonora, così come la fotografia, splendidi i titoli iniziali e di coda.

In conclusione Vacancy è un Thriller con alcune trovate registiche degne di nota ma con una trama decisamente troppo "telefonata" e le solite boiate da film Horror, vedi i protagonisti che hanno la perspicacia di una gallina morta a dir tanto.



Rimane un film adatto a tutte le coppie in crisi che hanno intenzione di farsi una bella vacanza fuori porta.









Catacombs -  il regno dei morti




Catacombs locandina







Victoria, interpretata da una convincente Shannyn Sossamon, è una ragazza piuttosto introversa, per vincere le sue paure decide di andare a Parigi a trovare la sua disinibita sorellona che la coinvolge in un rave nientemeno che nelle catacombe della capitale Francese.

Guarda caso la bella Victoria si troverà poi a dover vagar sola per i sotterranei di Parigi, inseguita da non si sa bene chi e senza apparente via d'uscita.


Pellicola altamente claustrofobica che si poggia tutta sull'istinto di sopravvivenza della protagonista mettendo in rilievo quanto possa essere bieco l'animo umano nelle situazioni più disperate.

La regia risulta a volte confusa, la trama è quasi inesistente visto che la storia verte tutta o quasi sulla fuga dalle catacombe, il finale seppur originale lascia un pò di amaro in bocca e non convince appieno.

Catacombs
è un film decente con qualche buona idea, sicuramente adatto per passare una serata senza troppo impegno.

Da segnalare il cameo della cantante Pink nei panni dell'antipatica sorella della protagonista, devo dire che essere irritante è una dote innata per certe persone e lei può fregiarsi giusto di questo visto che come cantante la lascerei perdere.


lunedì 16 luglio 2007

I SIMPSON - IL FILM

The Simpson




Dopo 17 anni di successi televisivi Il 27 luglio uscirà in America il tanto atteso film dei Simpson, noi lo vedremo in Italia il 21 settembre.


Sito del film: qui


Non vedo l'ora di vederlo, anche se sono un pochino scettico sulla sua effettiva qualità visto che un prodotto seriale è un conto, un film un altro.

Ma bando alle ciance e parole hai fatti:



 





giovedì 12 luglio 2007

NUOVI ARRIVI DAL GIAPPONE...

Il buon Filippo è tornato dal Giappone e mi ha portato un sacco di belle cose, non posso che omaggiarle mostrandovele.



Inizio dal piatto "meno forte", se così vogliamo dire, un asciugamano che a contatto dell'acqua mostra le protagoniste nelle loro nudità.... emmh:



Japan Girl




A seguire la bellissima raccolta dei francobolli di Conan il ragazzo del futuro:



Conan il ragazzo del futuro





Ed ecco un altro rodovetro ad arricchire la mia piccola collezione, questa volta è il turno di Lamù, in tutta la sua bellezza. Devo dire che è bellissimo, c'è tanto di fondale e il disegno mi pare tanto venire dalla mano di Akemi Takada, allora chara designer della serie.
Poi può anche essere un fake, ma rimane comunque stupendo, peccato che manchi la matita:







E per finire il modellino di Goldrake che agognavo da secoli e secoli, Il GX 04S, non è esattamente un regalo ma l'ho pagato veramente poco considerando quanto avrei speso  in Italia:



Grendizer



Se volete vederne altre foto vi consiglio questo indirizzo:QUI

Che dire se non un grandissimo GRAZIE a Filippo? Veramente raro trovare persone generose come te. Grazie ancora!


giovedì 5 luglio 2007

IL MIO COLLEGA TEDDY...

Teddy Bear


Sicuramente il collega di lavoro più simpatico che abbia mai avuto...









Emmh... e se pensate che a lavoro ho tempo di fare queste caxxate per cui non faccio una mazza, bè vi sbagliate... e di grosso.

Sigh.

lunedì 2 luglio 2007

LUPIN III - IL CASTELLO DI CAGLIOSTRO


Lupin III Il castello di cagliostro







Il 6 luglio arriva sugli schermi un classico dell'animazione nipponica rimaneggiato per l'occasione, sto parlando di Lupin III - Il castello di cagliostro.


Pellicola già conosciuta da noi ma mai approdata al cinema. Il lungometraggio del genio dell'animazione Hayao Myazaki datata 1979, è l'opera prima del celebre regista che ha vinto prestigiosissimi premi quali il Leone d'oro alla carriera e l'Oscar per il miglior film d'animazione nel 2003 per La città incantata. Autore di classci intramontabili quali Conan Il ragazzo del futuro, Miyazaki deve la sua celebrazione proprio al cinema e al suo Studio Ghibli, ormai sinonimo di qualità e sensibilità come pochi staff al mondo.


Inoltre il castello di cagliosto è una buona occasione  per celebrare i 40 anni dalla nascita di Lupin III.




martedì 26 giugno 2007

L'ASSURDA FINE DI CHRIS BENOIT


Chris Benoit



Tragedia nel mondo del wrestling

Benoit uccide moglie e figlio e si suicida
Il wrestler avrebbe prima strangolato la compagna, poi soffocato il bimbo di 7 anni e infine si sarebbe impiccato nella stanza dei pesi

ATLANTA - Per la polizia è un caso di omicidio-suicidio, ma le indagini andranno avanti ancora per molto. Chris Benoit, celebre wrestler canadese noto anche in Italia, è stato trovato morto all'interno della sua abitazione, a Fayetteville (Georgia), assieme alla moglie e al figlio. Secondo le prime ricostruzioni, il lottatore avrebbe prima strangolato la donna, Nancy (anche lei un personaggio del mondo del wrestling nota con il nome di "Woman"), e poi soffocato il figlio Daniel, di 7 anni. Successivamente si sarebbe tolto la vita, impiccandosi nella stanza dei pesi. I corpi sono stati ritrovati in tre stanze diverse. Secondo le prime ipotesi potrebbero esserci delle divergenze temporali, forse anche di uno o due giorni, tra l'ora degli omicidi e quella del suicidio. Gli investigatori hanno trovato numerose confezioni di steroidi nell’abitazione, ma per stabilire un eventuale nesso con l’accaduto occorreranno settimane. Le autopsie sui corpi verranno effettuate giovedì.


LA NOTIZIA - La notizia è stata diffusa ai fan dal sito della Wwe: «La World Wrestling Entertainment è profondamente addolorata nel dover annunciare che Chris Benoit e la sua famiglia sono stati trovati morti nella loro casa». Tra l'altro, il lottatore canadese avrebbe dovuto partecipare a due appuntamenti della Wwe: una serata live a Beaumont, nel Texas, in programma sabato sera, e soprattutto «Vengeance», uno degli eventi in pay per view in programma a Houston. Benoit aveva però avvertito la Wwe ed era stato sostituito all'ultimo minuto a causa di «ragioni personali». Domenica mattina il lottare avrebbe anche inviato strani sms ad alcuni amici. A questo punto la World Wrestling Entarteinment ha allertato le autorità.


LA CARRIERA - Benoit, nato a Montreal il 21 maggio 1967, era uno dei lottatori più famosi del mondo. Tra i numerosi titoli vinti in carriera, è riuscito ad aggiudicarsi la cintura mondiale della Wcw (World Championship Wrestling) e quella Wwe. Un'accoppiata riuscita a pochi nella storia di questa disciplina.

Da corriere.it




Non ci sono parole...


Per favore astenersi commenti stupidi e infarciti dei soliti luoghi comuni sul Wrestling, grazie.


sabato 23 giugno 2007

JAM PROJECT

Jam Project


Ragazzi ho trovato il mio gruppo definitivo!

I Jam project si sono sempre occupati pevalentemente di sigle di Anime, basti pensare a Mazinkaiser o al nuovo Shin Jeeg, e di Video giochi come la saga di Super Robot Wars.

Da segnalare che il fondatore del gruppo, Ichiro Mizuki, è una vera leggenda nel mondo dei cartoni animati Giapponesi, ha cantato praticamente tutte le sigle anni '70 delle sigle più conosciute, ne cito qualcuna: Jeeg, Mazinga Z, Grande Mazinga, Vultus V, CombattlerCaptain Harlock e tantissimi altre!

Mi hanno sempre colpito le canzoni rock dei Jam Project, anche perché le mie passioni bene o male hanno spesso avuto a che fare con questo gruppo. Incuriosito sono andato a cercare dei video su Youtube... Sono grandissimi anche se molto trash!

In particolare proprio Mizuki è un novello Little Tony, ma non posso che inchinarmi davanti a tanta storia, non si può far altro d'altro canto!

Spero che la loro musica sia di vostro gradimento, anche perché altrimenti avete sbagliato posto!:P


Buon week weend bestioline e scusate se non vi ho ancora risposto ai commenti nel precedente post ma ommo impegnato sugno!

Beccatevi i video:



















E se volete saperne di più su questo gruppo andate: QUI

domenica 10 giugno 2007

INTERVISTA COL VAMPIRO

intervista col vampiro



Intervista col vampiro è uno dei miei film preferiti in assoluto.

Uscito nel 1994 con la regia di Neil Jordan,
si ispira benissimo al libro di Anne Rice senza stravolgerlo.
I personaggi sono quasi tutti molto fedeli all'originale, i costumi e gli effetti speciali sono stupendi, per non parlare delle buonissime interpretazioni degli attori; anche quelli apparentemente fuori parte come Tom Cruise riescono in questa pellicola a rendere giustizia ai personaggi cartacei.

L'unico a mio avviso che stona un pò è Banderas nel ruolo di Armand, ma per il resto, non ci si può proprio lamentare.... basti pensare al Louis di Brad Pitt o alla Claudia dell'allora giovanissima Kirsten Dust.

La cosa è molto rara, perché di solito le trasposizioni da libro a film funzionano molto poco, e  spesso non sono fedeli allo scritto.

Intervista rappresenta uno dei migliori film sui vampiri di sempre, senza dubbio.
Purtroppo ultimamente il genere è stato un pò accantonato e  film belli sui miei amati succhiasangue non se ne vedano da anni.


Interview with a vampire


Anche il libro rimane uno dei più riusciti esempi letterali di come si può rinfrescare un tema tanto abusato come quello dei vampiri senza farne qualcosa di pacchiano o scontato. Peccato solo che la Rice abbia poi sfruttato troppo questo filone creando una sfilza di libri a mio avviso non sempre all'altezza delle sue qualità di scrittrice. Comunque sia i primi 3 libri delle cronache rimangono capolavori.

Questo post vuole essere il mio personale omaggio a Intervista col Vampiro.

Ultimamente mi capita spesso di sentirmi come il Louis vagabondo, solo, senza meta di inzio film, ma spero sempre che arrivi il "mio" Lestat a destarmi dal dolore che affligge il mio animo.



Buona visione:
















Super Nintendo Mini

Nelle mie mani pacioccose Gia l'anno scorso Nintendo ci ha deliziato con l'uscita del primo Nes 8 Bit in versione mini....